lunedì 16 gennaio | 23:24
pubblicato il 12/gen/2013 17:21

Pdl: Brunetta replica a Frattini, sue parole stonate e fuori luogo

(ASCA) - Roma, 12 gen - ''Inaccettabile che l'onorevole Frattini, gia' ministro degli esteri di Berlusconi e della Lega (dal 2008 al 2011), gia' commissario europeo di Berlusconi e della Lega (dal 2004 al 2008), per ragioni di puro opportunismo politico si scagli contro il suo partito di origine e contro quel partito, la Lega, che gli ha consentito una grande carriera, nazionale e internazionale''.

Lo afferma Renato Brunetta, coordinatore dei dipartimenti del Pdl, che aggiunge: ''Gli hanno promesso, come si dice, la segreteria generale della NATO, e per questo ha deciso di stare dalla parte dei poteri forti. Si potrebbe anche comprendere, se la sua ambizione fosse qualificata dal silenzio. Non si capiscono, invece, le troppe parole, sinceramente stonate e fuori luogo rispetto all'attuale momento politico e alle attuali alleanze del Popolo della Liberta'. La macroregione nei programmi della Lega c'era anche quando l'onorevole Frattini faceva l'ineffabile ministro degli esteri o il vice presidente della Commissione europea. Anche perche' la sua teorizzazione e' dovuta al professor Miglio, i cui scritti lui dovrebbe conoscere. Come dovrebbe conoscere gli 8 decreti legislativi in tema di federalismo fiscale che puntano alla responsabilizzazione economica e finanziaria delle regioni e degli enti territoriali, finalizzata alla migliore gestione delle risorse interne e derivate e a una corretta perequazione.

Se non se li ricorda piu' avro' modo di inviare all'onorevole Frattini tutti i decreti sul federalismo. Quindi potra' rinfrescarsi la memoria, raccontando al bureau del PPE la verita'. Non quella delle sue aspettative di carriera, ma quella di un progetto politico, quello del PdL, assolutamente europeista, e proprio per questo contrario a qualsiasi visione miope, egoista, calvinista come quella della Germania in quest'ultima crisi.

Come abbiamo gia' avuto modo di dire, comprendiamo le ambizioni dell'onorevole Frattini, ma a tutto c'e' un limite.

Studi il federalismo, si informi sulle origini della crisi e cerchi di testimoniare la verita'. Non c'e' posto in Europa per chi fa dell'opportunismo sempre e comunque la sua stella polare. Neanche nell'Europa dei poteri forti''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello