lunedì 05 dicembre | 05:54
pubblicato il 12/gen/2013 17:21

Pdl: Brunetta replica a Frattini, sue parole stonate e fuori luogo

(ASCA) - Roma, 12 gen - ''Inaccettabile che l'onorevole Frattini, gia' ministro degli esteri di Berlusconi e della Lega (dal 2008 al 2011), gia' commissario europeo di Berlusconi e della Lega (dal 2004 al 2008), per ragioni di puro opportunismo politico si scagli contro il suo partito di origine e contro quel partito, la Lega, che gli ha consentito una grande carriera, nazionale e internazionale''.

Lo afferma Renato Brunetta, coordinatore dei dipartimenti del Pdl, che aggiunge: ''Gli hanno promesso, come si dice, la segreteria generale della NATO, e per questo ha deciso di stare dalla parte dei poteri forti. Si potrebbe anche comprendere, se la sua ambizione fosse qualificata dal silenzio. Non si capiscono, invece, le troppe parole, sinceramente stonate e fuori luogo rispetto all'attuale momento politico e alle attuali alleanze del Popolo della Liberta'. La macroregione nei programmi della Lega c'era anche quando l'onorevole Frattini faceva l'ineffabile ministro degli esteri o il vice presidente della Commissione europea. Anche perche' la sua teorizzazione e' dovuta al professor Miglio, i cui scritti lui dovrebbe conoscere. Come dovrebbe conoscere gli 8 decreti legislativi in tema di federalismo fiscale che puntano alla responsabilizzazione economica e finanziaria delle regioni e degli enti territoriali, finalizzata alla migliore gestione delle risorse interne e derivate e a una corretta perequazione.

Se non se li ricorda piu' avro' modo di inviare all'onorevole Frattini tutti i decreti sul federalismo. Quindi potra' rinfrescarsi la memoria, raccontando al bureau del PPE la verita'. Non quella delle sue aspettative di carriera, ma quella di un progetto politico, quello del PdL, assolutamente europeista, e proprio per questo contrario a qualsiasi visione miope, egoista, calvinista come quella della Germania in quest'ultima crisi.

Come abbiamo gia' avuto modo di dire, comprendiamo le ambizioni dell'onorevole Frattini, ma a tutto c'e' un limite.

Studi il federalismo, si informi sulle origini della crisi e cerchi di testimoniare la verita'. Non c'e' posto in Europa per chi fa dell'opportunismo sempre e comunque la sua stella polare. Neanche nell'Europa dei poteri forti''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari