lunedì 05 dicembre | 06:12
pubblicato il 09/gen/2013 16:47

Pdl: Brunetta, Monti smemorato. Grazie a noi pareggio bilancio nel 2013

Pdl: Brunetta, Monti smemorato. Grazie a noi pareggio bilancio nel 2013

(ASCA) - Roma, 9 gen - ''Al professor Monti, al Presidente del Consiglio dimissionario Monti, al Senatore a vita Monti, al candidato, non si sa bene a cosa, possibilmente a tutto, Monti, che nel corso della trasmissione televisiva 'Checkpoint' ieri ha affermato di aver aumentato le tasse perche' alcuni irresponsabili avevano portato l'Italia verso il precipizio, ricordiamo che nel 2013 l'Italia raggiungera' il pareggio di bilancio grazie all'opera di consolidamento dei conti pubblici svolta per l'80% dal governo Berlusconi e solo per il 20% dal governo tecnico. Dal 2008 al 2011, infatti, il primo ha varato 4 manovre aventi effetto cumulato, fino al 2014, di 265 miliardi di euro. Mentre il decreto cd. 'Salva-Italia' del governo Monti avra' un impatto complessivo sulle finanze pubbliche, nel triennio 2012-2014, di 63 miliardi, e si e' reso necessario a causa del peggioramento della congiuntura economica nell'intera eurozona nell'autunno 2011. I dati sono della Banca d'Italia''. Lo dichiara Renato Brunetta, responsabile dei dipartimenti del Pdl. ''Ricordiamo, inoltre, allo smemorato o distratto Monti, che se oggi l'Italia si pone come il paese piu' avanzato in Europa dal punto di vista del controllo dei bilanci, questo e' perche' gia' con il governo Berlusconi l'Italia aveva approvato il Six Pack e la riforma dell'art. 81 della Costituzione. E questo ha reso possibile, durante il governo tecnico, l'approvazione da parte del Parlamento della relativa riforma costituzionale e del Fiscal Compact. Forse al candidato Monti e' sfuggito, ma nelle ultime settimane del 2012 e' stata approvata dal Parlamento anche la Legge rafforzata che qualifica i vincoli derivanti dall'inserimento del pareggio di bilancio in Costituzione. Di che cosa stiamo parlando? Professor Monti, Presidente Monti, Senatore Monti, candidato Monti, siamo seri. Per amor di patria'', conclude il deputato del Pdl.

com-gar/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari