venerdì 09 dicembre | 20:37
pubblicato il 08/ott/2013 09:40

Pdl: Bondi, nessuna legittimita' morale se partito abbandona Berlusconi

Pdl: Bondi, nessuna legittimita' morale se partito abbandona Berlusconi

(ASCA) - Roma, 8 ott - ''La questione morale che ho posto e che continuero' a porre, fino a doverla sciogliere alla fine con una scelta personale, e' la seguente: possiamo separare la questione del governo da quella della tutela dello Stato di diritto e della difesa del Presidente Berlusconi da una terribile persecuzione giudiziaria che minaccia di estrometterlo dal Parlamento con un ruolo attivo e sprezzante del Pd?''. Lo afferma in una nota il coordinatore nazionale del Pdl, Sandro Bondi che aggiunge: ''Questa questione morale e' decisiva anche per il futuro del centrodestra, che non avra' alcuna legittimita' morale e politica di fronte ai nostri elettori se nasce abbandonando Berlusconi al suo destino''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina