domenica 26 febbraio | 20:25
pubblicato il 04/ott/2013 11:19

Pdl: Bondi, lavorare per ricomposizione e rinnovata unita'

Pdl: Bondi, lavorare per ricomposizione e rinnovata unita'

(ASCA) - Roma, 4 ott - ''Mi rivolgo con spirito sincero a tutti i parlamentari e membri del nostro Partito, con cui ho condiviso una lunga e straordinaria esperienza politica.

Abbiamo il dovere di lavorare per una ricomposizione e una rinnovata unita' del nostro partito''. E' quanto scrive in una nota il coordinatore nazionale del Pdl, Sandro Bondi.

''Lo dobbiamo - ha aggiunto il senatore - in primo luogo al Presidente Silvio Berlusconi, nel quale tutti ci riconosciamo e al quale dobbiamo dimostrare soprattutto in questo momento la massima solidarieta' e vicinanza politica e personale. Lo dobbiamo ai nostri elettori che vogliono un partito unito come fulcro e condizione dell'unita' dell'intero schieramento di centrodestra alternativo alla sinistra''. Inoltre ''lo richiede anche una stretta valutazione politica, che mostra come le posizioni del Pd e della sinistra italiana restano intransigenti anche di fronte alle pur minime richieste di rispettare le norme di diritto, nazionali ed europee, che devono valere per ogni cittadino'', ha concluso.

com-brm/red/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech