sabato 25 febbraio | 05:31
pubblicato il 26/ago/2013 12:54

Pdl: Berlusconi, non alimentare polemiche con dichiarazioni nocive

Pdl: Berlusconi, non alimentare polemiche con dichiarazioni nocive

(ASCA) - Roma, 26 ago - ''In questa situazione di difficolta' per il nostro Paese e di confronto tra le forze politiche, il dibattito all'interno del Popolo della Liberta', che nasce come chiaro segnale di democrazia, viene sempre piu' spesso alimentato, forzato e strumentalizzato dagli organi di stampa''. Lo affema il leader del Pdl, Silvio Berlusconi, in una nota.

''La passione e l'impegno generoso dei nostri dirigenti e dei nostri militanti, anche negli ultimi giorni - continua Berlusconi - vengono riportati e descritti a tinte forti, quasi fossero sintomi di divisione e di contrasto. Percio', invito tutti a non fornire con dichiarazioni e interviste altre occasioni a questa manipolazione continua che alimenta le polemiche e nuoce a quella coesione interna, attorno ai nostri ideali e ai nostri valori, che e' sempre stata ed e' il tratto distintivo del nostro movimento''.

com-ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech