lunedì 05 dicembre | 18:12
pubblicato il 30/ott/2013 11:39

Pd: Zingaretti, resto in regione. Non ho padrini e non punto al governo

Pd: Zingaretti, resto in regione. Non ho padrini e non punto al governo

(ASCA) - Roma, 30 ott - Il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, smentisce in una nota le indiscrezioni stampa che lo vedrebbero candidato alle primarie del Pd per Palazzo Chigi. E conferma che intende mantenere la sua attuale carica in regione. ''Oggi - scrive Zingaretti - un importante quotidiano nazionale indica il mio nome come candidato di Massimo D'Alema per la corsa alle primarie per Palazzo Chigi. Da anni ormai, in genere ad un ritmo di ogni tre mesi, spuntano retroscena politici che mi candidano a tutto: segretario Pd, sindaco di Roma, ministro, e ora presidente del consiglio.

Invece, da solo, spesso contro i capicorrente del Pd e vincendo le elezioni, faccio le mie scelte con la mia testa e soprattutto con il supporto e il consenso degli elettori''. Il capo della giunta laziale sottolinea che ''cosi' e' stato alle Europee del 2004, quando ho ottenuto oltre 200 mila preferenze. Cosi' e' stato alla provincia di Roma nel 2008 (in una giornata terribile per il centrosinistra che perse sia le elezioni nazionali che quelle per il Campidoglio). E cosi' e' stato anche nel 2013 per la regione Lazio (e anche in quel giorno la coalizione da me guidata prese nel Lazio oltre 300 mila voti in piu' rispetto alla coalizione nazionale con a capo Bersani). Ora, da pochi mesi, ho l'onore di amministrare la regione Lazio, una istituzione devastata da 22 miliardi di debiti che stiamo cercando di far ripartire. La mia attivita' politica e tutto il mio tempo - afferma Zingaretti - sono concentrati su questo impegno, gravoso e difficile. Quando avro' portato a termine questo compito, valutero'. In autonomia e senza padrini politici.

Come sempre'', conclude il presidente del Lazio.

com-stt/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari