giovedì 19 gennaio | 12:02
pubblicato il 11/mag/2013 15:40

Pd: Zampa, mi asterro'. Congresso al piu' presto o danno a Paese

(ASCA) - Roma, 11 mag - ''Il voto dei 101 corrispondeva a un disegno che si chiama 'governo di larghe o medie intese''. Lo afferma Sandra Zampa durante l'Assemblea del Pd, facendo riferimento alla mancata elezione di Romano Prodi presidente della Repubblica per i 101 voti che sono mancati.

'E' doveroso chiedere a quelli che hanno votato in quel modo, contraddicendo la volonta' degli iscritti e della classe dirigente, di spiegare il perche' e le loro ragioni prima di tutto agli elettori'', aggiunge Zampa.

''Il congresso deve essere celebrato al piu' presto perche' cosi' rischiamo di essere un danno per la democrazia del Paese. E' un danno che si e' arrivati qui e mi sarei aspettata qualche parola da Epifani ed e' per questo che mi asterro''', conclude Zampa.

ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, Vega si prepara al primo lancio dell'anno con Sentinel-2B
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina