martedì 24 gennaio | 10:35
pubblicato il 07/mar/2016 18:23

Pd, Speranza: poca affluenza è disagio. Noi alternativa a Renzi

"Non sottovalutare i numeri, il tema è il futuro del partito"

Pd, Speranza: poca affluenza è disagio. Noi alternativa a Renzi

Roma, (askanews) - Il calo dell'affluenza alle primarie del centrosinistra è un dato che non si può ignorare e che testimonia un disagio. Così, ha commentato il leader della minoranza Dem, Roberto Speranza, parlando a Montecitorio, all'indomani del voto che ha lanciato a Roma la candidatura di Roberto Giachetti per il Pd nella corsa per la poltrona di primo cittadino. Per Speranza le primarie hanno avuto un senso anche per questo motivo: hanno messo in luce un'inquietudine e adesso è importante che il Pd sia unito nel sostenere i candidati alle amministrative e che si ponga domande sul futuro.

"Penso che sia stato giusto fare le primarie e che oggi siamo tutti chiamati a fare la nostra parte perché vincano i candidati del Pd alle amministrative ma penso anche che non si possa sottovalutare il fatto che questi numeri siano molto più bassi di quelli di anni fa, soprattutto a Roma, ma anche a Napoli, dobbiamo capire perché un pezzo della nostra gente decide di non andare a votare. In particolare a Roma, dove tanti dei nostri militanti non comprendono la fine di un'esperienza amministrativa attraverso le firme depositate da un notaio. Ma penso che in generale ci sia un tema che riguarda il futuro del Pd: cosa sta diventando? In tanti se lo chiedono e sono preoccupati, e l'esito è che non partecipano alle primarie".

Speranza ha spiegato che l'obiettivo della minoranza Dem, che da venerdì si ritroverà a Perugia per una tre giorni dal titolo "Energie nuove per l'Italia", è creare un'alternativa a Renzi, ma restando nel Partito democratico. Sì quindi al centrosinistra, ma no al Partito della nazione che ha portato al trasformismo.

"Noi crediamo molto in questo progetto, pensiamo che il Pd sia la speranza del nostro Paese". "Quindi un'iniziativa che si colloca fino in fondo nel Pd, ma che chiede un Pd diverso".

Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4