martedì 24 gennaio | 06:08
pubblicato il 06/mar/2015 19:45

Pd sceglie tessere a forma puzzle, in primavera riforma primarie

Nodo politico da sciogliere è come usare l'albo degli elettori

Pd sceglie tessere a forma puzzle, in primavera riforma primarie

Roma, 6 mar. (askanews) - La riforma del partito, quella annunciata da Matteo Renzi, sarà definita in primavera. Matteo Orfini sta tenendo i fili della commissione incaricata di riscrivere le regole e gli uomini del segretario, a cominciare da Luca Lotti e Lorenzo Guerini, seguono passo dopo passo il lavoro che dovrà portare a dare "più peso agli iscritti". Un rilancio del ruolo dei tesserati, che avranno una nuova tessera a forma di tassello di puzzle, ma che, assicurano uomini vicini a Renzi, non cambierà il meccanismo di elezione del segretario del partito: i segretari regionali verranno scelti dagli iscritti, ma il leader Pd continuerà ad essere votato anche dai semplici simpatizzanti e da chiunque vorrà registrarsi nell'albo degli elettori del partito. E, sottolineano, l'albo non verrà chiuso "un mese prima", ma sarà possibile iscriversi fino all'ultimo.

Insomma, stando a quanto riferisce un renziano, la riforma riguarderà di fatto solo i segretari regionali e, magari, si cercherà di stringere un po le maglie per evitare le file di extracomunitari viste più volte: per votare alle primarie, è una delle ipotesi, il Pd potrebbe porre la condizione di essere in possesso della tessera elettorale vera, quella che si usa per le elezioni vere e proprie.

Tutto questo, però, oggi è stato solo accennato nella riunione tra Guerini e i segretari regionali. Di fatto i nodi più spinosi della nuova organizzazione devono ancora essere sciolti e sarà materia di discussione nelle prossime settimane. Questo pomeriggio, spiega chi era presente, si è affrontato soprattutto il lancio del tesseramento 2015, sul quale comunque Renzi sembra voler investire più di quanto fatto in passato: le nuove tessere, viene spiegato, avranno appunto la forma dei pezzetti che compongono un puzzle e lo slogan potrebbe essere "Il Pd lo costruisci tu". Ogni tessera avrà una forma diversa, proprio come i tasselli di un puzzle, a simboleggiare le "tante e diverse identità" che costituiscono il Pd.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4