venerdì 24 febbraio | 18:43
pubblicato il 06/mar/2015 19:45

Pd sceglie tessere a forma puzzle, in primavera riforma primarie

Nodo politico da sciogliere è come usare l'albo degli elettori

Pd sceglie tessere a forma puzzle, in primavera riforma primarie

Roma, 6 mar. (askanews) - La riforma del partito, quella annunciata da Matteo Renzi, sarà definita in primavera. Matteo Orfini sta tenendo i fili della commissione incaricata di riscrivere le regole e gli uomini del segretario, a cominciare da Luca Lotti e Lorenzo Guerini, seguono passo dopo passo il lavoro che dovrà portare a dare "più peso agli iscritti". Un rilancio del ruolo dei tesserati, che avranno una nuova tessera a forma di tassello di puzzle, ma che, assicurano uomini vicini a Renzi, non cambierà il meccanismo di elezione del segretario del partito: i segretari regionali verranno scelti dagli iscritti, ma il leader Pd continuerà ad essere votato anche dai semplici simpatizzanti e da chiunque vorrà registrarsi nell'albo degli elettori del partito. E, sottolineano, l'albo non verrà chiuso "un mese prima", ma sarà possibile iscriversi fino all'ultimo.

Insomma, stando a quanto riferisce un renziano, la riforma riguarderà di fatto solo i segretari regionali e, magari, si cercherà di stringere un po le maglie per evitare le file di extracomunitari viste più volte: per votare alle primarie, è una delle ipotesi, il Pd potrebbe porre la condizione di essere in possesso della tessera elettorale vera, quella che si usa per le elezioni vere e proprie.

Tutto questo, però, oggi è stato solo accennato nella riunione tra Guerini e i segretari regionali. Di fatto i nodi più spinosi della nuova organizzazione devono ancora essere sciolti e sarà materia di discussione nelle prossime settimane. Questo pomeriggio, spiega chi era presente, si è affrontato soprattutto il lancio del tesseramento 2015, sul quale comunque Renzi sembra voler investire più di quanto fatto in passato: le nuove tessere, viene spiegato, avranno appunto la forma dei pezzetti che compongono un puzzle e lo slogan potrebbe essere "Il Pd lo costruisci tu". Ogni tessera avrà una forma diversa, proprio come i tasselli di un puzzle, a simboleggiare le "tante e diverse identità" che costituiscono il Pd.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech