sabato 03 dicembre | 05:36
pubblicato il 19/giu/2014 12:13

Pd: sabato Assemblea nazionale di 'Rifare l'Italia'

(ASCA) - Roma, 19 giu 2014 - Si svolgera' sabato 21 giugno, al Rome Life Hotel di via Palermo 12, dalle 10 alle 17, l'assemblea nazionale di Rifare l'Italia, l'area politica del Pd che ha in Andrea Orlando e Matteo Orfini i suoi riferimenti principali. Sara' l'occasione, si legge nella mail di convocazione dell'assemblea, ''per ascoltarci e confrontarci sull'attivita' svolta in questi mesi, per dire la nostra sullo stato e l'azione del partito e del governo''.

I lavori saranno aperti dal coordinatore di Rifare l'Italia Francesco Verducci. Nel corso del dibattito interverranno il ministro della Giustizia Andrea Orlando e il presidente del Pd Matteo Orfini. Moltissime le adesioni all'assemblea gia' pervenute, da tutta Italia, di militanti e amministratori locali. Tra gli altri sono previsti gli interventi di Gianni Cuperlo, dell'eurodeputata Simona Bonafe' e del vicepresidente del Pd Matteo Ricci. L'intera manifestazione sara' trasmessa in diretta streaming sul sito rifarelitalia.it.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari