domenica 26 febbraio | 15:57
pubblicato il 10/gen/2014 10:36

Pd: Repetti (FI), centrodestra non lasci a Renzi svolta liberale

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - ''Il centro destra italiano non puo' piu' permettersi di lasciare vuoti che di fatto oggi vengono occupati da uno scaltro Renzi, esponente di sinistra con vesti liberali. Il centro destra deve riflettere sulla propria incapacita' fino ad oggi di imporre una vera svolta liberale. Il Presidente Berlusconi ha ben chiaro tutto questo e punta con i club ad un rinnovamento radicale di Forza Italia per sciogliere le maglie di una politica imbavagliata e imbrigliata dalle lobby''. Lo dichiara in una nota Manuela Repetti, senatrice di Forza Italia.

''Riconsegnando di fatto la politica ai cittadini, che in Italia sono in maggioranza di centro destra, si potra' finalmente realizzare quella rivoluzione liberale di cui il paese e' affamato. Anche per questi motivi la proposta di Renzi sul piano del lavoro non puo' essere liquidata con superficialita'. Si rischia altrimenti che quel vuoto diventi sempre piu' grande e incolmabile'', conclude Repetti.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech