domenica 04 dicembre | 05:27
pubblicato il 09/nov/2013 17:53

Pd: Renzi scrive agli iscritti, tocca a noi cambiare verso

(ASCA) - Roma, 9 nov - ''Scrivo questa lettera a persone i cui indirizzi sono stati forniti dalla sede nazionale del Partito Democratico. Mi scuso dunque se entro nelle caselle di posta elettronica di persone che non sempre conosco.

Vorrei trasmettere pero' con forza, con grinta, con determinazione l'idea dell'urgenza e della possibilita'''.

Cosi' comincia la lunga lettera inviata dal candidato alla segreteria del Pd, Matteo Renzi, ha inviato agli iscritti del partito in vista del Congressio dell'8 dicembre.

''L'Italia deve cambiare. Deve cambiare profondamente la burocrazia, la giustizia, il fisco, il sistema di scuola universita' ricerca. Solo cosi' cresceranno le occasioni di lavoro per i nostri giovani e per chi e' rimasto coinvolto - magari a cinquant'anni - in una delle tante crisi aziendali in corso. E solo cosi' torneremo a essere degni di noi stessi. Perche' la Costituzione - ha sottolineato Renzi - dice che siamo una Repubblica democratica fondata sul lavoro.

Ma in questi anni l'hanno spesso avuta vinta quelli che campano di rendita, non chi vive di lavoro''.

Secondo il sindaco di Firenze ''l'Italia puo' cambiare.

Non e' vero che siamo spacciati, che decidono tutto in Europa, che possiamo solo seguire la tecnocrazia. Tocca a noi provarci. Tocca a noi cambiare verso. Tocca a noi: straordinaria, angosciante, magnifica responsabilita'. Il destino del nostro Paese e' nelle mani di chi legge questa lettera, di chi va a votare, di chi fa delle proposte. Non tutto e' spacciato, anzi. Dare un'opportunita' all'Italia dipende da noi. Pero' - scrive Renzi - servono idee chiare, servono donne e uomini capaci di realizzarle. Serve la politica, insomma. In tanti dicono che dobbiamo diminuire il tasso di politica. No. C'e' bisogno di piu' politica. Piu' politica, ma meno politici, meno costi e posti di un sistema che in questi anni ha moltiplicato le poltrone ma ha diminuito i voti''. com-brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari