mercoledì 22 febbraio | 15:10
pubblicato il 19/nov/2013 14:04

Pd: Renzi, ha avuto subalternita' culturale verso Berlusconi

Pd: Renzi, ha avuto subalternita' culturale verso Berlusconi

(ASCA) - Roma, 19 nov - ''Berlusconi ha sempre parlato di Imu da togliere, di tasse da abbassare, ma poi non le ha abbassate, anzi la pressione fiscale e' aumentata. Ha detto: noi siamo contro lo Stato. Ma poi ha aumentato la spesa pubblica. In questo scenario, la sinistra lo ha contestato piu' come persona che non come politico. Ha avuto verso di lui una subalternita' culturale. Ha avuto la puzza sotto il naso, ha pensato di essere superiore, e quindi di non aver bisogno di andarsi a riprendere voto per voto, casa per casa.

Invece a me interessa anche il voto di chi ha scelto Lega o Berlusconi per una vita''. Lo ha affermato il sindaco di Firenze e candidato alla segreteria del Pd, Matteo Renzi, in un'intervista a Vanity Fair, che gli dedica la copertina del prossimo numero. ''Il non prendere il voto degli altri, alla fine, che cosa ha portato? Le larghe intese'', ha concluso Renzi.

com-brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%