martedì 21 febbraio | 19:56
pubblicato il 10/ott/2012 11:50

Pd/ Renzi: D'Alema? 'Ti fai male' vada a dirlo a qualcun altro

Sindaco: Non fa buon servizio a Bersani, sua occasione l'ha avuta

Pd/ Renzi: D'Alema? 'Ti fai male' vada a dirlo a qualcun altro

Roma, 10 ott. (askanews) - "Sono colpito da questa frase detta dal presidente del Comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti": così Matteo Renzi ha replicato alle affermazioni di D'Alema riportate da la 'Stampa' sul fatto che in realtà il sindaco userebbe poco il camper e più "jet" e "Mercedes". In diretta a Repubblica tv, Renzi ha rilanciato: "D'Alema dice che non vado in camper? Venga lui a girare l'Italia con me in camper", aggiungendo nel merito di "aver pagato di tasca mia un volo per interrompere la campagna elettorale e prendere un aereo per andare al funerale di Vigna". D'Alema resta e si ricandida? "Credo non faccia un buon servizio a Bersani - ha commentato -. Inoltre dire ti fai male è un linguaggio allusivo che non mi piace. Occhio che ti fai male lo vada a dire qualcun altro. D'Alema la sua occasione per cambiare il Paese l'ha avuta...".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Guerini: scissione Pd? Credo nei miracoli. Ci stiamo lavorando
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia