venerdì 09 dicembre | 21:06
pubblicato il 28/nov/2013 08:51

Pd: Prodi, farmi in disparte e' servizio al partito

(ASCA) - Trieste, 28 nov - ''La mia esperienza puo' essere utile al Pd ma non posso piu' essere un partecipante e non volevo essere tirato per la giacca''. Lo conferma Romano Prodi, ex presidente del Consiglio, a ''Il Piccolo''. ''Farmi in disparte e' un servizio al partito per facilitare l'emergere di nuovi leader. Si e' sottolineata l'opportunita' dei cambiamenti. Ho applicato alla lettera - conclude Prodi -, non credo che qualcuno si possa sorprendere''. red-fdm/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina