mercoledì 22 febbraio | 07:11
pubblicato il 17/ott/2013 09:21

Pd: Prodi, deluso da chi non mi ha difeso dopo attacchi Berlusconi

Pd: Prodi, deluso da chi non mi ha difeso dopo attacchi Berlusconi

(ASCA) - Roma, 17 ott - ''Contro di me e' stata schierata una commissione parlamentare, la Telekom Serbia, poi la Mitrokhin: sono stati acquistati parlamentari. Ma non sono riusciti a farmi fuori, e credo che anche questo, oltre alle due sconfitte elettorali, abbia spinto Berlusconi dopo il voto del 2013 a dichiarare a Bari che avrebbe cambiato Paese in caso di una mia elezione al Quirinale''. Lo afferma, nel libro di Marco Damilano 'Chi ha sbagliato piu' forte', di cui oggi L'Unita' pubblica alcuni stralci, l'ex premier Romano Prodi, che si dice ''deluso'' da chi non la ha difeso da questi attacchi: ''La mia piu' grande delusione - spiega Prodi - non e' arrivata da Berlusconi. Ovunque, quando qualcuno dall'esterno ti attacca, la tua organizzazione ti difende: e' una regola elementare.

Nei miei confronti non c'e' stata una parola di difesa arrivata dalla mia parte dopo l'attacco di Berlusconi di Bari. E' stata questa la mia piu' grande delusione''.

red-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia