martedì 28 febbraio | 09:23
pubblicato il 23/gen/2011 13:30

Pd/ Primarie a Napoli: in corsa 4 candidati per il dopo-Iervolino

In corsa tre esponenti democratici e Libero Mancuso di Sel

Pd/ Primarie a Napoli: in corsa 4 candidati per il dopo-Iervolino

Napoli, 23 gen. (askanews) - Centrosinistra al voto oggi a Napoli per la scelta con le primarie del proprio candidato sindaco, destinato a sfidare il centrodestra nelle amministrative di marzo per la successione a Rosa Russo Jervolino, prima cittadino al termine del secondo mandato. Le urne, aperte dalle 8 di questa mattina, sono oltre 100 e sono distribuite in ogni parte della città. Le votazioni saranno possibili fino alle 21 e subito dopo inizierà lo spoglio. Ammessi al voto anche i ragazzi tra i 16 e i 18 anni che, esibendo la sola carta d'identità, potranno esprimere la propria preferenza. Anche i cittadini stranieri potranno votare purché esibiscano il permesso di soggiorno, il documento di riconoscimento e il certificato di residenza. Il quartier generale dove confluiranno tutti i verbali delle votazioni sarà il Palapartenope, in via Barbagallo nel quartiere Fuorigrotta A Napoli a sfidarsi alle primarie del centrosinistra corrono in quattro. A contendersi la vittoria, tre esponenti del Pd e uno di Sinistra e Libertà: Nicola Oddati, attuale assessore comunale della giunta Iervolino; Umberto Ranieri, responsabile Mezzogiorno del Partito democratico; Andrea Cozzolino, ex esponente della giunta regionale guidata da Antonio Bassolino e attuale eurodeputato e Libero Mancuso, ex magistrato e assessore del sindaco Cofferati a Bologna, appoggiato dal governatore pugliese e leader del Sel, Nichi Vendola. Un quinto sfidante, il pizzaiolo Gino Sorbillo, appoggiato dai Verdi, si è invece ritirato dalla corsa promettendo il suo sostegno al professore Ranieri. Da 17 anni alla guida del capoluogo campano, prima con due mandati di Bassolino e poi con dieci anni di governo Iervolino, il centrosinistra a Napoli punta al rinnovamento e le primarie rappresenteranno proprio un primo test di gradimento per lo schieramento. Una prima, possibile previsione di quello che sarà il risultato delle urne del prossimo mese di marzo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech