martedì 06 dicembre | 15:46
pubblicato il 27/giu/2013 10:13

Pd: Pittella, Congresso e' medicina contro correntismo. No a rinvio

Pd: Pittella, Congresso e' medicina contro correntismo. No a rinvio

(ASCA) - Roma, 27 giu - ''Rinviare il congresso del Pd non e' una strada percorribile. Il congresso e' la medicina per l'endemica malattia del Partito democratico: il correntismo.

Dobbiamo far rivivere il Pd tra la gente, partendo dalla gente e dai territori''. Lo dichiara Gianni Pittella, vice presidente vicario del Parlamento europeo e candidato alla segreteria del Pd, intervenendo stamani su Skytg24. ''Renzi e' un'intelligenza giovane con cui mi voglio confrontare in particolare su tre grandi questioni legate al futuro del partito: la collocazione internazionale del Pd e il suo ingresso nella famiglia dei socialisti europei. Un programma per il Paese che coniughi liberta' e equita' e che recuperi per intero le potenzialita' offerte dal Sud. E infine - conclude Pittella - la costruzione di un partito federale, il cui potere decisionale sia affidato ai territori e non a Roma''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni