sabato 10 dicembre | 06:38
pubblicato il 16/apr/2013 12:00

Pd/ Orfini: Da Renzi toni inaccettabili ma non è l'unico

Esponente Giovani Turchi: Partito si sta sfibrando

Pd/ Orfini: Da Renzi toni inaccettabili ma non è l'unico

Roma, 16 apr. (askanews) - "Renzi ha usato toni inaccettabili ma non è l'unico ad avere adoperato toni inaccettabili", "dobbiamo darci una calmata". A parlare in una intervista a 'Repubblica' è Matteo Orfini, esponente dell'area dei 'Giovani turchi' del Pd. "Vorrei smettere unilateralmente questo gioco al massacro e stare al merito delle questioni poste", se sulla partita del Quirinale "riuscissimo a discutere senza insultarci e dividerci in tifoserie sarebbe meglio". Orfini è convinto che non ci sarà una scissione ma "si sta sfibrando il tessuto unitario del Pd: molti interpretano questa fase sulla base dei propri interessi individuali o di parte senza guardare all'interesse del Paese e dello stesso Pd. E' molto pericoloso. Oggi non dobbiamo fare il congresso né discutere di leadership o partire con nuove primarie ma stiamo cercando di eleggere il presidente della Repubblica e un presidente del Consiglio per dare stabilità al Paese".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina