lunedì 05 dicembre | 09:47
pubblicato il 30/gen/2014 17:43

Pd: Nardella, Renzi? In privato lo chiamiamo 'cavallo'

Pd: Nardella, Renzi? In privato lo chiamiamo 'cavallo'

(ASCA) - Firenze, 30 gen 2014 - In privato, chiama Renzi 'il Cavallo' perche' e' quello su cui puntare sempre. Parola di Dario Nardella, deputato PD ed ex vicesindaco di Firenze, che oggi a 'Un Giorno da Pecora', su Radio2, ha parlato del suo strettissimo rapporto con Matteo Renzi, con cui ha condiviso storia politica e non solo.

''Siamo nati nello stesso anno e ci siamo laureati alla stessa facolta''', ha esordito Nardella. Avete fatto entrambi parte degli scout? ''Si', ma io ero in quelli laici e lui in quelli cattolici''. Tutti e due tifosi  della Fiorentina: avete mai fatto trasferte insieme? ''Insieme mai, e comunque lui ne ha fatte sicuramente molte piu' di me''. Quando lo incontro' per la prima volta? ''In qualche riunione politica, ma non ricordo quale. Mi ricordo il primo pranzo insieme, al ristorante 'Da Lino' a Firenze''. Quando vi sentite con Matteo? ''Sempre durante la giornata, ci scambiamo sms anche alle sei di mattina oppure all'una e mezza di notte''. Come fa Renzi ad avere sempre la camicia bianca perfettamente stirata? ''Lui e' in grado di fare cose incredibili, tipo metter la camicia bianca piegata nella borsa del pc senza sgualcirla''. Perche' dicono che Renzi e' di destra? ''Perche' le persone troppo sicure di se' a volte vengono percepite in questo modo, ma non e' affatto cosi'''.

Come lo chiamate tra di voi? ''Di solito lo chiamiamo il cavallo, perche' in toscana il cavallo e' colui su cui si punta''. E il 'cavallo' dice parolacce? ''Qualche volta si', ma mai bestemmie''. La parolaccia che dice di piu'? ''La doppia zeta''. E vaffanculo mai? ''Certo, ma lui dice ''vai a hahare'' con la 'c' aspirata toscana''. Qualche aspetto meno noto delle passioni di Renzi? ''Una volta fece una splendida interpretazione di Pierino il Lupo, durante il Maggio Fiorentino, faceva la voce narrante''. Lei e' stato per quattro anni vicesindaco di Firenze con Renzi: e' vero che quando Matteo lascera' la poltrona di sindaco si candidera' lei? ''Renzi ha detto che si ricandida, quindi la questione non si pone''. Ma a lei piacerebbe? ''E' chiaro che chiunque fa politica a Firenze possa poi desiderare di fare il sindaco, e' come chiedere ad un fantino se non vuole vincere il palio di Siena''. com-afe/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari