venerdì 20 gennaio | 21:09
pubblicato il 30/gen/2014 17:43

Pd: Nardella, Renzi? In privato lo chiamiamo 'cavallo'

Pd: Nardella, Renzi? In privato lo chiamiamo 'cavallo'

(ASCA) - Firenze, 30 gen 2014 - In privato, chiama Renzi 'il Cavallo' perche' e' quello su cui puntare sempre. Parola di Dario Nardella, deputato PD ed ex vicesindaco di Firenze, che oggi a 'Un Giorno da Pecora', su Radio2, ha parlato del suo strettissimo rapporto con Matteo Renzi, con cui ha condiviso storia politica e non solo.

''Siamo nati nello stesso anno e ci siamo laureati alla stessa facolta''', ha esordito Nardella. Avete fatto entrambi parte degli scout? ''Si', ma io ero in quelli laici e lui in quelli cattolici''. Tutti e due tifosi  della Fiorentina: avete mai fatto trasferte insieme? ''Insieme mai, e comunque lui ne ha fatte sicuramente molte piu' di me''. Quando lo incontro' per la prima volta? ''In qualche riunione politica, ma non ricordo quale. Mi ricordo il primo pranzo insieme, al ristorante 'Da Lino' a Firenze''. Quando vi sentite con Matteo? ''Sempre durante la giornata, ci scambiamo sms anche alle sei di mattina oppure all'una e mezza di notte''. Come fa Renzi ad avere sempre la camicia bianca perfettamente stirata? ''Lui e' in grado di fare cose incredibili, tipo metter la camicia bianca piegata nella borsa del pc senza sgualcirla''. Perche' dicono che Renzi e' di destra? ''Perche' le persone troppo sicure di se' a volte vengono percepite in questo modo, ma non e' affatto cosi'''.

Come lo chiamate tra di voi? ''Di solito lo chiamiamo il cavallo, perche' in toscana il cavallo e' colui su cui si punta''. E il 'cavallo' dice parolacce? ''Qualche volta si', ma mai bestemmie''. La parolaccia che dice di piu'? ''La doppia zeta''. E vaffanculo mai? ''Certo, ma lui dice ''vai a hahare'' con la 'c' aspirata toscana''. Qualche aspetto meno noto delle passioni di Renzi? ''Una volta fece una splendida interpretazione di Pierino il Lupo, durante il Maggio Fiorentino, faceva la voce narrante''. Lei e' stato per quattro anni vicesindaco di Firenze con Renzi: e' vero che quando Matteo lascera' la poltrona di sindaco si candidera' lei? ''Renzi ha detto che si ricandida, quindi la questione non si pone''. Ma a lei piacerebbe? ''E' chiaro che chiunque fa politica a Firenze possa poi desiderare di fare il sindaco, e' come chiedere ad un fantino se non vuole vincere il palio di Siena''. com-afe/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4