lunedì 20 febbraio | 12:33
pubblicato il 09/dic/2013 10:32

Pd: Monti, auguri a Renzi. Disponibilita' Sc su riforme e provvedimenti

(ASCA) - Roma, 9 dic - ''Faccio i miei complimenti ed auguri al vincitore delle primarie del PD, che lo hanno contrapposto in una leale competizione agli onorevoli Cuperlo e Civati''.

Lo scrive Mario Monti in una nota pubblicata sul suo profilo Facebook a proposito dell'esito delle primarie del Pd.

''La vittoria di Matteo Renzi puo' certamente segnare una svolta nell'azione di Governo - prosegue - e dare slancio alle riforme politiche, sociali ed economiche per cui Scelta Civica e' nata e per le quali, oggi in modo piu' coeso e deciso di prima, si sente impegnata. Come il neo-segretario del Pd, infatti, non pensiamo che basti salvaguardare la tenuta dell'esecutivo guidato da un eccellente primo ministro come Enrico Letta, ma che ancor di piu' occorra rapidamente cambiare il segno delle politiche del Governo, sia rispetto all'obiettivo della crescita che di una vera equita'''.

''Di Renzi era apprezzabile l'agenda con cui partecipo' alle primarie del centrosinistra nell'autunno del 2012 - ad esempio in materia di mercato del lavoro - e rimangono valide, dal nostro punto di vista, molte delle proposte - dalle riforme istituzionali, alle liberalizzazioni del sistema economico - che hanno caratterizzato in queste settimane la sua candidatura alla segreteria del PD'', scrive ancora Monti, il quale fa sapere che ''Scelta Civica offrira' al nuovo segretario democratico una vera disponibilita' sui provvedimenti concreti, sulle priorita' e sulla tempistica delle riforme nell'ambito della nuova maggioranza''. ''Alla definizione prima e realizzazione poi di un contratto di coalizione, come e' noto da tempo, il nostro movimento intende condizionare il proprio sostegno al Governo in questa fase nuova i cui risultati concreti saranno decisivi per arginare le spinte populiste. L'Italia - conclude l'ex-presidente del Consiglio - non puo' piu' permettersi di galleggiare, ma necessita di una stagione di riforme radicali che la liberino dai condizionamenti di parte, dalle rendite di posizione e dalla politica dei veti.

Confido che queste ambizioni siano anche quelle di Matteo Renzi, da oggi responsabile del primo partito italiano''.

com-sgr/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia