sabato 10 dicembre | 18:21
pubblicato il 16/set/2013 12:00

Pd/ Letta: no tensioni con Renzi, penso a lavorare

"Non perdo tempo a ragionare su mio destino o su congressi"

Pd/ Letta: no tensioni con Renzi, penso a lavorare

Roma, 16 set. (askanews) - Enrico Letta smentisce attriti con Matteo Renzi, per le ultime dichiarazioni del sindaco di Firenze, ad esempio quella sulla 'seggiola': "Smentisco di averla presa male", dice il premier a 'Porta a Porta'. E precisa: "Quando ho detto che detesto politica fatta a batture mi riferivo a Grillo, non a Renzi". L'occasione per un discorso più ampio: "L'idea che la politica offra invece di risposte alle preoccupazioni, cavallerie rusticane, grandi show in una logica di contrapposizione, penso che sia sbagliato. Mi è stato chiesto di svolgere un compito in una situazione complicata che è diventata ancora più complicata. La cosa peggiore che potrei fare sarebbe perdere tempo ragionando sul mio destino personale, su congressi di partito... La lista delle preoccupazioni degli italiani è lunga, ho intenzione di continuare a concentrarmi su questo", assicura Letta.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina