venerdì 02 dicembre | 23:46
pubblicato il 19/lug/2013 16:34

Pd: incontro Renzi-Merkel, dopo polemiche arrivano le foto

Pd: incontro Renzi-Merkel, dopo polemiche arrivano le foto

(ASCA) - Firenze, 19 lug - Prima foto dell'incontro tra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il sindaco di Firenze Matteo Renzi. L'incontro e' avvenuto a Berlino giovedi' scorso ed era stato tenuto in un primo momento riservato.

Quando la notizia e' stata diffusa, sabato scorso, sono scoppiate le polemiche, soprattutto all'interno del Pd. Per alcuni, infatti, e' stato inopportuno un incontro con la cancelliera tedesca, in particolare nei confronti del premier Enrico Letta.

''Non e' assolutamente vero che Enrico non ne sapeva nulla, anzi e' stato lui a suggerirmi di fare questo incontro - si e' giustificato ieri Renzi parlando con 'Famiglia Cristiana -. Mi ha invitato lui una sera a cena a casa sua i primi giorni di maggio per parlarne''.

Questa mattina sul punto e' intervenuta, rispondendo a una domanda in conferenza stampa a Berlino, la stessa Merkel: ''Non e' male conoscere qualcun altro dall'Italia'', ha scherzato.

afe/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari