domenica 04 dicembre | 23:48
pubblicato il 09/gen/2013 11:12

Pd: Grasso, Berlusconi mi stima? Speravo di entrare nei suoi incubi

Pd: Grasso, Berlusconi mi stima? Speravo di entrare nei suoi incubi

(ASCA) - Roma, 9 gen - ''Berlusconi mi stima? Io speravo di entrare nei suoi incubi ma in effetti sara' difficile''.

Cosi' Piero Grasso, ex procuratore nazionale Antimafia e capolista del Pd in Lazio, ai microfoni di ''24 Mattino'' su Radio 24, tornando sulla polemica di alcuni mesi fa, suscitata proprio da Radio 24, per ''il premio da dare a Berlusconi per le leggi contro la mafia'': ''E' una cosa da ridere - spiega Grasso -. Il 23 maggio scorso, anniversario di Capaci, mentre facevo un discorso importante, commovente e serio, una persona anziana sotto il palco mi chiese perche' ho dato un premio a Berlusconi. Io non ho dato nessun premio.

Ma ho l'onesta' intellettuale di riconoscere cosa di buono si e' fatto. La domanda sul recupero dei beni mafiosi era: 'Allora gli diamo un premio?' 'E certo! Per alcune cose si', perche' attraverso il ministro Alfano abbiamo avuto leggi che ci hanno consentito di sequestrare 40 miliardi di euro di beni mafiosi in 4 anni. Ho l'onesta' di riconoscerlo. Poi subito dopo ho criticato il codice antimafia, la legge sulle intercettazioni bloccata, altre cose''. Grasso ha annunciato che non tornera' in magistratura: ''Sono in aspettativa ma ho chiesto da ieri di essere messo in pensione''. E sui tanti magistrati in politica ha aggiunto: ''Comunque meglio un magistrato che una pornostar o un condannato per reati infamanti. Dall'attuale Parlamento escono 95 indagati, speriamo che non ne ritornino altrettanti''. A questo proposito Grasso ha affrontato il tema dei cosiddetti ''impresentabili', anche nel Pd: ''Io ho posto la questione all'interno del partito, si sta esaminando. Ci sono cose che pero' differenziamo il Pd dagli altri. Intanto ha fatto una consultazione democratica con il consenso del territorio, dato non trascurabile. Poi ci sara' una Commissione di garanzia che decidera' in questi 10 giorni applicando sia la legge sull'incandidabilita', sia il Codice etico del partito''.

com-gar/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari