martedì 17 gennaio | 18:36
pubblicato il 21/gen/2014 18:41

Pd: Gibiino (Fi) su dimissioni Cuperlo, il nuovo fa paura

Pd: Gibiino (Fi) su dimissioni Cuperlo, il nuovo fa paura

(ASCA) - Roma, 21 gen 2014 - ''Una politica che non ci piace e che non piace alla gente, quella delle poltrone e della brama di potere, incarnata per troppo tempo da gran parte dei protagonisti della vecchia politica e rappresentata dai tanti Gianni Cuperlo che nuocciono alla nostra democrazia. E' ora di dire basta a chi pensa ''se vinco, bene; se perdo, buco il pallone', come l'ormai ex presidente del Pd, o a coloro, che come Stefano Fassina, si dimettono se qualcuno gli dice ''chi?'. Il cambiamento e il nuovo sono necessari e vitali, ma fanno paura a tutti coloro che antepongono il bene personale, o delle lobby che rappresentano, al bene comune.

Silvio Berlusconi, Forza Italia, credono nel cambiamento vero, l'accordo raggiunto con il rottamatore Matteo Renzi ne e' la prova''. Lo dichiara il senatore Vincenzo Gibiino, coordinatore di Forza Italia in Sicilia. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa