domenica 04 dicembre | 00:45
pubblicato il 23/apr/2013 12:11

Pd: Fioroni, se Direzione approvasse discorso Napolitano passo avanti

Pd: Fioroni, se Direzione approvasse discorso Napolitano passo avanti

(ASCA) - Roma, 23 apr - ''Io la dico con una battuta: se la nostra direzione si concludesse approvando il discorso del Presidente Napolitano avremo fatto un significativo passo in avanti''. Lo afferma a Radio Radicale il deputato del Pd Beppe Fioroni.

''Come in quasi totale solitudine vado dicendo da mesi - spiega Fioroni - fare gli accordi con forze politiche anche confliggenti significa fare un accordo e non un inciucio, ed e' ora di farla finita con forze politiche che hanno costruito il proprio consenso non nel fare qualcosa per qualcuno ma per l'essere contro qualcuno. La nostra gente e' inquieta perche' non lavora, se ai disoccupati diciamo che facciamo un governo delle larghe intese e diamo loro lavoro sono felici, se riparte l'economia le imprese sono felici.

Una volta tanto la politica ritrovi la bussola, si faccia politica per gli interessi della gente e non per quelli di chi vuole fare domani il presidente del consiglio o dopodomani i ministri, significherebbe superare la logica inutile del pensiero ombelicale. Matteo Orfini ha detto 'mai il governo dell'inciucio'. Io dico che se i governi si valutano in base alle opportunita' personali del pensiero ombelicale di solito non si fa un bel governo del Paese ma si spera solo di sistemarsi su questa poltrona''.

C'e' il rischio che oggi si finisca per parlare solo dei franchi tiratori contro Prodi? ''Quello che e' successo - risponde Fioroni - dimostra sostanzialmente che in questo partito non si sciolgono i nodi politici: Marini e Prodi sono stati affossati da chi vuole le elezioni anticipate, da chi non voleva un presidente condiviso e da chi non ha voluto neanche Napolitano perche' non vuole che si faccia il governo della riforme e che vuole continuare ad inseguire Grillo, sperando che dopo essersi arresi Grillo li annetta. Ma Grillo coerentemente dira' loro arrendetevi e andate via tutti''.

com-ceg/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari