giovedì 19 gennaio | 14:24
pubblicato il 05/set/2014 18:58

Pd, Fassina: non siamo ancora il partito del premier

"Ma vedo problemi di insofferenza verso le posizioni diverse" (ASCA) - Genova, 5 set 2014 - "Non siamo ancora arrivati al 'partito del premier', il Pd e' ancora il Pd ma vedo problemi di insofferenza verso le posizioni diverse". Lo ha affermato il deputato del Pd, Stefano Fassina, parlando della leadership del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a margine di un incontro pubblico alla Festa dell'Unita' di Genova.

"Dobbiamo stare attenti, abbiamo davanti delle sfide enormi, c'e' bisogno di tutto il Pd e gli atteggiamenti degli ultimi giorni sono davvero preoccupanti", ha aggiunto l'esponente della minoranza interna al partito riferendosi all'esclusione di Cuperlo e Civati dalla festa nazionale dell'Unita'. "Domenica - ha concluso - io a Bologna ci saro'".

Fos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina