sabato 10 dicembre | 06:12
pubblicato il 23/nov/2013 11:34

Pd: Fassina, dopo 8/12 Renzi deve tener conto influenza elettori Cuperlo

(ASCA) - Roma, 23 nov - ''Qualunque sia l'esito delle primarie ci sara' quindi un Partito democratico che avra' una pluralita' di forze al suo interno e chiunque sara' il segretario dovra' tenerne conto''. Cosi' il viceministro dell'Economia, Stefano Fassina, del Pd, intervistato a Omnibus su La7 dopo le dichiarazioni del sindaco di Firenze sul cambio di rotta del Governo a partire del 9 dicembre. ''Le primarie le dobbiamo ancora fare - precisa Fassina - e ricordo che Renzi era partito come trionfatore nel Congresso, nella parte che riguarda gli iscritti, e invece si e' fermato al 45%, cioe' meno della maggioranza: credo che il Pd esca da questa fase congressuale meno sbilanciato di come Renzi immaginava all'inizio''. Per Fassina al Governo non si imporra' quindi un'agenda renziana. ''Il Pd nonostante il vantaggio mediatico abnorme di Renzi, il suo vantaggio finanziario, la sua attenzione a stare sempre in linea con i sondaggi cambiando posizione a seconda dei dati della settimana, ha confermato la forza della parte che ha votato Cuperlo che al di la' del risultato dell'8 dicembre restera' saldamente influente nel Pd''. E invita a fare ''un po' di tara alle battute di Renzi'': ''Se Renzi intende far naufragare il Governo vedremo come risponderanno i gruppi parlamentari - ammonisce Fassina - se invece vuole avere un ruolo costruttivo deve tenere conto che questo non e' il governo del Pd, e' un governo di coalizione che anche al sottoscritto non va bene. E un governo di coalizione - chiarisce - non puo' avere l'agenda del Pd: se Renzi insiste a dire che l'esecutivo Letta deve attuare l'agenda del Pd vuol dire che vuole fare il governo'' rimarcando che in questo governo ''ci sono oltre al Pd anche altre forze che hanno legittimamente una loro agenda''. E conclude: ''Certamente il Pd deve essere piu' netto e incisivo nella definizione di questa agenda, ma svolgera' una funzione costruttiva... A chiacchiere siamo tutti bravissimi, a fare il one man show siamo bravissimi, nei talk siamo tutti i bravissimi, a fare le leggi di Stabilita' in tv siamo bravissimi - ripete con insistenza Fassina - ma bisogna essere consapevoli dei problemi del paese e degli spazi di manovra che ha questo Governo''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina