sabato 03 dicembre | 14:46
pubblicato il 11/lug/2013 19:28

Pd: Epifani,i 70 senatori hanno ragione, ignorato il lavoro per il paese

(ASCA) - Roma, 11 lug - I 70 senatori pd che chiedono uno scatto d'orgoglio e dicono niente autogol, per il segretario Pd Guglielmo Epifani ''hanno ragione, perche' loro lamentano che tutto lo sforzo che stanno facendo per approvare decreti, disegni di legge che migliorano la condizione del Paese vengono considerati come nulla fosse. E invece possono essere utili per rendere migliore la condizione di chi drammaticamente vive questa crisi''.

Epifani, che ne ha parlato intervistato dal Tg3, ha aggiunto: ''Dall'altra parte quello che e' successo ieri in Parlamento non e' proprio come hanno raccontato oggi la maggior parte degli organi di stampa. Noi abbiamo sventato con forza e giustamente il tentativo di rendere una specie di Aventino nel Parlamento da parte del centrodestra. Hanno chiesto di fare delle riunioni e le hanno fatte come e' avvenuto nel passato. Oggi il Parlamento ha lavorato a pieno ritmo e noi vogliamo difendere questo ruolo del Parlamento''.

min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari