lunedì 16 gennaio | 18:50
pubblicato il 07/set/2013 12:00

Pd/ Epifani: segretario non automaticamente candidato premier

"Per avere uno strumento in più di flessibilità"

Pd/ Epifani: segretario non automaticamente candidato premier

Roma, 7 set. (askanews) - Guglielmo Epifani insiste, qualche modifica allo statuto Pd va apportata, innanzitutto per evitare che il segretario sia automaticamente candidato premier. Intervistato da Lucia Annunziata alla festa di Genova ha spiegato: "Io penso che dovremo avere un candidato che può essere candidato alle primarie per il candidato premier, ma senza automatismi. Non lo dico per indebolire la figura del segretario, ma abbiamo uno strumento in più se ci diamo una flessibilità in più". Inoltre, "è bene che si parta dal basso", ovvero con i congressi locali.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello