giovedì 08 dicembre | 05:28
pubblicato il 02/gen/2013 18:58

Pd: Ecodem, appello imprenditori green economy a Bersani ci inorgoglisce

+++Della Seta, Ferrante e Realacci: ragioni ambiente e sviluppo tra valori fondativi Pd+++.

(ASCA) - Roma, 2 gen - ''Non puo' che inorgoglirci l'appello rivolto al segretario Pierluigi Bersani, sottoscritto da piu' di duecento autorevoli firme e capeggiato da quella di Pasquale Pistorio, presidente onorario STMicroelectronics, per chiedere che non venga vanificato il nostro contributo di parlamentari che hanno rappresentato, durante questa legislatura, le ragioni di uno sviluppo sempre piu' legato alla qualita' ambientale''. Lo dicono i senatori del Pd Roberto Della Seta, Francesco Ferrante e l'onorevole Ermete Realacci, in merito alla lettera sottoscritta in prima battuta da Catia Bastioli, AD di Novamont SpA, Gianluigi Angelantoni, AD di Angelantoni Industrie spa, Gianni Silvestrini, Direttore scientifico Kyoto Club, che intende esprimere, accanto all' apprezzamento per le primarie per i parlamentari del Pd, la preoccupazione che vengano penalizzate figure che danno voce a interessi diffusi. A quell'appello hanno voluto aderire oltre 200 tra imprenditori e manager della green economy, ricercatori e accademici, rappresentanti delle associazioni di imprese del sistema dei rifiuti e delle energie rinnovabili, nonche' presidenti di parco guidati dallo stesso presidente di Federparchi, Giampiero Sammuri. ''Il fatto di essere indicati nella lettera inviata al segretario del Pd - continuano i parlamentari democratici - quali 'riferimento utile e costante non solo per le associazioni ambientaliste, ma anche per una vasta rete di imprese italiane sempre piu' impegnate nel vari settori di quella che viene chiamata green economy', ci conferma la bonta' del nostro impegno, teso a migliorare le condizioni per uno sviluppo che sia improntato a coniugare competitivita', innovazione e sostenibilita' ambientale''. ''Il nostro lavoro per il Pd - concludono i parlamentari del Pd - ha rinsaldato legami e sinergie con quel vasto mondo che puo' essere ricompreso sotto la denominazione di green economy e che riteniamo indispensabile per caratterizzare al meglio la nostra proposta di governo del Paese e portare avanti le ragioni dell'ambiente e dello sviluppo che sono tra gli stessi valori fondativi del Partito democratico''. com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni