sabato 03 dicembre | 06:16
pubblicato il 16/set/2014 12:00

Pd, ecco la nuova segreteria 'plurale-unitaria' di Renzi

Renziani sono ancora la maggioranza, fuori solo i civatiani

Pd, ecco la nuova segreteria 'plurale-unitaria' di Renzi

Roma, 16 set. (askanews) - La nuova segreteria proposta in Direzione da Matteo Renzi, e dallo stesso segretario definita "plurare e unitaria", vede rappresentate tutte le aree del partito, a eccezione di quella di Pippo Civati. Ancora una maggioranza, seppure risicata di donne, otto contro sette uomini. In attesa che vengano definite le competenze si nota che comunque i renziani la faranno ancora da padrone, sono infatti otto su 15: Filippo Taddei, David Ermini, Ernesto Carbone, Stefania Covello, Alessia Rotta, Lorenza Bonaccorsi e Sabrina Capozzolo. Dell'area che fa capo a Gianni Cuperlo c'è Andrea De Maria; Valentina Paris è in quota Matteo Orfini; per area riformista, ossia la componente di Roberto Speranza, ci sono Enzo Amendola e Micaela Campana; poi entra Giorgio Tonini, già veltroniano; e infine per area dem Chiara Braga, Francesca Puglisi ed Emanuele Fiano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari