sabato 25 febbraio | 02:04
pubblicato il 14/feb/2014 19:31

Pd: domenica primarie regionali. 'Low profile' in attesa nuovi equilibri

Pd: domenica primarie regionali. 'Low profile' in attesa nuovi equilibri

(ASCA) - Roma, 14 feb 2014 - Dall'Alto Adige alla Calabria, dalla Valle d'Aosta alla Sicilia, passando per Piemonte, Lazio, Lombardia e Liguria. Senza dimenticare Veneto, Toscana, Friuli-Venezia Giulia, Umbria, Molise, Puglia e Campania. Sedici consultazioni in tutto (quindici regioni piu' la Provincia autonoma di Bolzano), per l'elezione - domenica 16 febbraio - dei segretari regionali Dem. Se ne parlera' piu' in la' in Abruzzo, Emilia-Romagna, Basilicata, Sardegna e Provincia autonoma di Trento. Cosi', a ferita ancora aperta - dopo lo strappo interno per la guida del futuro governo nazionale, che ha portato alle dimissioni di Enrico Letta -, il Partito democratico e' chiamato a gestire l'elezione dei leader locali. Una chiamata ai seggi mediaticamente in sordina, quantomeno come eco nazionale, attraverso primarie aperte a tutti i cittadini, sulla scia di quanto avvenuto lo scorso 8 dicembre, quando si arrivo' alla consacrazione di Matteo Renzi alla guida del partito. E proprio nelle stesse ore in cui - con quasi certezza - il segretario e (presto ex) sindaco di Firenze sara' incaricato da Giorgio Napolitano di formare un nuovo esecutivo, il popolo del Pd provvedera' a ridisegnare gli equilibri politici a livello locale. Equilibri, va detto, in larga parte gia' definiti in anticipo tra le varie anime 'romane' (tendenzialmente rapporti difficili tra AreaDem e renziani, che vanno invece spesso a braccetto con i cuperliani).

Ma tant'e'. Quattro le candidature unitarie, tutte espressione del prossimo inquilino di Palazzo Chigi (Fulvio Centoz in Valle d'Aosta, Roger De Menech in Veneto, Dario Parrini in Toscana, Michele Emiliano in Puglia). Tra i confronti piu' accesi e attesi, nel Lazio si registra quello tra Fabio Melilli (AreaDem appoggiato da cuperliani) e Lorenza Bonaccorsi, sostenuta dai fedelissimi del prossimo premier. In Sicilia, all'uscente Giuseppe Lupo (AreaDem) si contrappone Fausto Raciti, espressione di un accordo Renzi-Cuperlo. Sfida a tre in Piemonte, dove Davide Gariglio (Renzi) se la dovra' vedere con Gianni Pentenero (Cuperlo) e Daniele Viotti (Civati). E ancora. Dopo una lunga querelle di ricorsi e controricorsi (escluso il renziano Luca Ceriscioli), nelle Marche e' partita a due tra Francesco Comi (AreaDem) e Gianluca Fioretti (civatiano). In Campania, a contendersi la segreteria saranno la renziana Assunta Tartaglione, Michele Grimaldi (Giovani turchi) e Guglielmo Vaccaro, sostenuto da lettiani e dalemiani. In Lombardia, infine, la civatiana Diana De Marchi dovra' resistere parecchio per evitare la riconferma del segretario uscente Alessandro Alfieri, appoggiato da renziani e area Cuperlo. Panorama piuttosto variegato, dunque, anche se i pronostici in larga parte propendono per il consolidamento dell'attuale maggioranza. Sempre che i malumori della base piddina per la prova di forza contro Letta, registrati di continuo sui social network, possano produrre qualche risultato a sopresa. Ai danni, stavolta, del leader nazionale, pronto in ogni caso a varcare il portone di Palazzo Chigi.

rep/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech