lunedì 05 dicembre | 16:00
pubblicato il 10/lug/2014 12:00

Pd deposita ddl sul "diritto alla pre-scuola": 'è rivoluzione'

Servizi doc a bambini in tutta Italia su modello "Regioni rosse"

Pd deposita ddl sul "diritto alla pre-scuola": 'è rivoluzione'

Roma, 10 lug. (askanews) - "Riconoscere l'importanza dell'educazione prescolare, dalla nascita fino ai sei anni, e del diritto delle bambine e dei bambini alle pari opportunità di apprendimento e di inclusione sociale." E' questo l'obiettivo del ddl d'iniziativa della senatrice Francesca Pugisi, sottoscritto da numerosi parlamentari democratici, presentato stamani presso la sala Nassirya di palazzo Madama. "Assicurare la qualità di tutti i servizi educativi per i bambini e le bambine sotto i sei anni - ha affermato il presidente della commissione Istruzione al Senato Andrea Marcucci che ha sostenuto l'iniziativa parlamentare- . è fondamentale per abbattere ogni tipo di disuguaglianza. Per questo è necessario approvare al più presto il ddl 1260, che promuove un sistema integrato di educazione e istruzione 0-6 anni e pari opportunità per tutti. Mi auguro che il ddl giunga in breve tempo all'approvazione definitiva. Il ddl potrà contribuire a sanare i tanti squilibri esistenti, grazie anche ad un apposito piano di finanziamenti per i servizi per l'infanzia che veda la compartecipazione dei diversi livelli di governo, ovvero Stato, Regioni, Enti locali" "Il ddl sull'educazione prescolare da zero a sei anni - ha fatto eco la senatrice del Pd Rosa Maria Di Giorgi, firmataria del disegno di legge- è un'autentica rivoluzione, una legge attesa da anni che ci consentirà di diventare un Paese più europeo. La verità è che per quanto riguarda l'offerta scolastica non c'è uniformità in Italia e per questo si sentiva la mancanza di una vera e propria legge che creasse una cornice nazionale. In Toscana e in Emilia Romagna, Regioni, enti locali, terzo settore hanno investito molte risorse nell'educazione scolastica, negli asili nido, nella scuola materna. In altre regioni non è stato fatto quasi nulla e questa disparità crea sempre più disuguaglianze".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari