sabato 03 dicembre | 22:48
pubblicato il 16/ott/2012 16:09

Pd/ D'Alema: Non mi ero rivolto a Bersani ma al partito

Su ricandidatura è appropriato e corretto che decida direzione

Pd/ D'Alema: Non mi ero rivolto a Bersani ma al partito

Roma, 16 ott. (askanews) - "Sono del tutto d'accordo con Bersani: ha giustamente ricordato una procedura che mi è nota, cioè che è l'organismo collegiale che decide. Ha ragione, non spetta a lui e d'altro canto non mi ero rivolto a lui ma al partito". Lo ha detto Massimo D'Alema commentando a Montecitorio le parole del segretario del Pd, Pierluigi Bersani, che oggi ha spiegato che sulla ricandidatura del presidente del Copasir decide la Direzione del partito. Decidere sulle candidature, ha aggiunto D'Alema, "non spetta neanche a nessun eventuale vincitore delle primarie perché le liste le decide la Direzione del partito. Mi sembra del tutto appropriato e corretto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari