giovedì 23 febbraio | 17:59
pubblicato il 23/ott/2013 12:38

Pd: Cuperlo, nostra sfida e' far uscire Italia da crisi

Pd: Cuperlo, nostra sfida e' far uscire Italia da crisi

(ASCA) - Roma, 23 ott - ''La nostra sfida e' uscire diversi e migliori dalla crisi, con un'Italia piu' giusta''. Lo afferma Gianni Cuperlo, candidato alla segreteria del Pd, intervistato da Unomattina.

''L'Italia e' fuori dal G8, la crisi ha fatto molto male all'Italia. Ci sono state disuguaglianze immorali - aggiunge Cuperlo - che hanno attraversato la nostra societa': ci sono 4 milioni e ottocento mila cittadini che vivono sotto la soglia di poverta'; il 40% dei nostri ragazzi e' senza lavoro e noi rischiamo di ipotecare il destino di una generazione.

Ora dobbiamo scegliere in che modo uscire da questa crisi. Io credo che il nodo da risolvere sia quello delle disuguaglianze. Al centro di tutto obbiamo rimettere la persona, la sua dignita', la sua responsabilita'. Si parla molto del merito ma nella nostra Costituzione e' scolpito il principio dell'uguaglianza, il merito senza uguaglianza diventa privilegio''.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Anche Orlando in corsa per le primarie Pd, domani l'annuncio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech