venerdì 20 gennaio | 15:59
pubblicato il 06/dic/2013 19:43

Pd: Cuperlo, diritti civili parte fondamentale nostra democrazia

(ASCA) - Roma, 6 dic - ''L'Italia deve fare passi avanti sul tema dei diritti civili perche' ha ritardi seri. I diritti civili non possono essere considerati un lusso, ma sono una parte fondamentale e costitutiva della qualita' della democrazia. Sono percio' al vostro fianco e mi impegno a sostenere quelle leggi utili a mettere il nostro Paese al passo con le legislazioni piu' avanzate d'Europa. Quindi, pari diritti per le coppie gay e lesbiche, tutela della genitorialita' omosessuale, una buona legge contro l'omofobia e la transfobia, revisione della legge 40, riforma della legge 164 sui dati anagrafici per le persone transessuali, sono scelte ineludibili che vanno nella direzione di rendere l'Italia un Paese piu' libero e giusto''. Lo ha dichiarato Gianni Cuperlo, candidato alla segreteria del PD, in occasione della manifestazione del popolo LGBT in programma domani a Roma.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Governo
Prodi da Gentiloni a Palazzo Chigi, incontro di un'ora
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"