lunedì 20 febbraio | 05:46
pubblicato il 06/dic/2013 18:13

Pd: Cuperlo, bellissimo segnale voto Prodi a primarie

(ASCA) - Firenze, 6 dic - ''E'un bellissimo segnale che Romano Prodi abbia annunciato che andra' a votare alle primarie di domenica prossima. Una notizia bellissima, mi ha aperto il cuore perche' e' un atto di fiducia che Romano Prodi rivolge ancora una volta al popolo democratico e ad un partito che non sarebbe nato, ne' avrebbe visto la luca senza il suo contributo, senza la sua volonta'''. Lo afferma Gianni Cuperlo, parlando con i giornalisti a Firenze.

''Quindi - aggiunge - se avessimo fatto le primarie senza la sua presenza, senza la sua partecipazione, sarebbe stata una giornata importante comunque ma sarebbe mancato qualcosa.

Lui oggi ha avuto ancora una volta la generosita' e la disponibilita' di dire, nonostante cio' che e' successo nei mesi passati, elementi di amarezza che devono averlo segnato, come hanno segnato tanti di noi, ha detto: 'Io ci sono perche' il paese ha bisogno di questo partito'. Ha fatto un atto che io apprezzo moltissimo''.

afe/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia