sabato 03 dicembre | 21:30
pubblicato il 19/nov/2014 17:57

Pd chiede audizione urgente cda Rai su ricorso contro Governo

"Stupisce decisione in concomitanza con debutto in Borsa Raiway"

Pd chiede audizione urgente cda Rai su ricorso contro Governo

Roma, 19 nov. (askanews) - Il Partito democratico ha chiesto "l'audizione di tutti i componenti del cda Rai, anche alla luce dello scontro sulla decisione di ricorrere contro il taglio di 150 milioni previsto dal decreto Irpef che ha portato alle dimissioni della consigliera Todini ". Lo ha reso noto Vinicio Peluffo, capogruppo Pd in commissione di Vigilanza sulla Rai.

"Stupisce - ha sottolineato il capogruppo Pd- che la decisione di dare avvio al ricorso avvenga proprio nel giorno del debutto della controllata Rai Way sul mercato telematico della Borsa italiana, un percorso di quotazione che, in base alle previsioni per un'azienda solida e di comprovata esperienza, porterà a ricavi ben superiori a 150 milioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari