mercoledì 22 febbraio | 02:56
pubblicato il 08/nov/2013 12:09

Pd: Bondi, al Pd della stabilita' non importa nulla

Pd: Bondi, al Pd della stabilita' non importa nulla

(ASCA) - Roma, 8 nov - ''Renzi ha inaugurato ieri l'inizio di una guerriglia quotidiana nei confronti del governo, che raggiungera' la sua punta massima in occasione della sua elezione a segretario del Pd. Nello stesso tempo Letta continua spudoratamente a prendere le distanze anche fuori d'Italia in maniera francamente assurda e incomprensibile nei confronti del presidente Berlusconi, colpevole evidentemente di averlo indicato presidente del Consiglio. Se a tutto cio' si aggiunge il fatto che l'intero Pd si prepara a votare l'estromissione del proprio alleato dal Parlamento, si puo' comprendere come al Pd della coesione, della stabilita' e dei risultati dell'azione del governo non importi assolutamente nulla''. Lo afferma in una nota Sandro Bondi del Pdl.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia