sabato 10 dicembre | 14:16
pubblicato il 15/set/2014 12:28

Pd: Boccia, votare nel 2015 sarebbe un fallimento. Chiederei Congresso

(ASCA) - Roma, 15 set 2014 - ''Nuove elezioni nel 2015 sarebbero un fallimento per Renzi e per chi come me lo ha sostenuto per creare una sinistra riformista''. Lo ha affermato Francesco Boccia, del Pd, nel programma ''Di Mattina'' di Rainews24. ''Se cosi' fosse - ha proseguito Boccia - chiederei un Congresso. Renzi vada avanti con le riforme. Ha lanciato il programma, ora deve attuarlo. Fino ad ora il Parlamento ha approvato tutto cio' che e' stato proposto dal Governo. Ma si avvicina il passaggio delicato sull'economia con l'approvazione della Legge di Stabilita' in primis''. In materia di legge elettorale, Boccia ha poi aggiunto: ''Mi auguro che l'Italicum venga cambiato al Senato perche' e' peggio del Porcellum''. ''Spero che sia data agli italiani - ha sottolineato - la possibilita' di eleggere con le preferenze i loro rappresentanti in Parlamento''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina