mercoledì 22 febbraio | 07:22
pubblicato il 25/set/2013 16:23

Pd: Bianchi, ora via a congresso, attenti ad un tesseramento trasparente

(ASCA) - Roma, 25 set - ''Il Pd e' finalmente entrato nella fase congressuale: venerdi' la direzione affrontera' gli ultimi adempimenti e il percorso potra' partire per concludersi con le primare dell'8 dicembre. Per questo, per garantire un congresso ampio, aperto e trasparente come ci chiedono tutti coloro che hanno a cuore un Pd capace di affronatre i problemi dell'Italia, occorre che tutti i passaggi avvengano in maniera limpida e condivisa''. Lo dichiara Stella Bianchi, parlamentare Pd e membro della Direzione. ''Tra questi passaggi - continua Bianchi - c'e' anche la fase del tesseramento che, come e' noto, tanti problemi ha avuto. L'iscrizione - come vuole non solo lo statuto ma anche la nostra carta dei valori e i sentimenti dei democratici - e' un fatto individuale e libero, un gesto di responsabilita' e di impegno: chiamare i cittadini a compiere questo atto significa anche cancellare zone di opacita', iscrizioni 'in massa', bloccando sul nascere i tentativi correntizi di falsare l'immagine del Pd''.

com-ceg/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia