mercoledì 25 gennaio | 02:29
pubblicato il 10/mag/2012 21:40

Pd/ Bersani prepara sua 'corsa', ma Prodi e Vendola incalzano

'Montiani' si allineano, ma ex premier punta a Colle

Pd/ Bersani prepara sua 'corsa', ma Prodi e Vendola incalzano

Roma, 10 mag. (askanews) - Pier Luigi Bersani prova a dettare tempi e condizioni, il leader democratico cerca di sfruttare l'onda delle amministrative, che ha lasciato in piedi solo il Pd tra gli aspiranti al governo, e lancia, di fatto, la sua candidatura, sia pure depurandola da 'personalismi'. Una mossa che provoca la reazione del leader di Sel Nichi Vendola e che si scontra con una nuova frustata di Romano Prodi, per niente soddisfatto della linea politica del segretario democratico. Il tutto mentre i rapporti con il Governo sembrano migliorare un po', nonostante il malumore diffuso nella base del partito e anche tra molti parlamentari. Su questo, Bersani al coordinamento dell'altra sera è stato chiaro: "Noi non vogliamo far saltare il governo...". Certo, Monti deve correggere un po' la rotta, tanto più che dopo le amministrative "il vero partito montiano siamo noi", diceva oggi un dirigente del partito vicino a Bersani. Se il Pd deve farsi carico di sostenere il Governo, nonostante le fibrillazioni del Pdl, Monti deve anche concedere qualcosa in più alle istanze democratiche, "perché non possiamo arrivare stremati alle urne", spiega un parlamentare. E qualche segnale, dal Governo, arriva: ieri le frasi di Monti su investimenti e patto di stabilità dei Comuni, oggi l'ammissione di Corrado Passera sulla gravità della situazione sociale. "Forse c'è stato qualcosa di algido (nel governo, ndr) in questo passaggio. Ma ora c'è la consapevolezza che dietro i numeri c'è una realtà sociale" e "un Paese che soffre terribilmente". Nei contatti riservati, Bersani ha fatto capire a Monti che il Pd resterà leale, ma che il Governo deve sterzare un po' verso sinistra. Di sicuro, l'ala 'montiana' del partito, quella che comprende Enrico Letta, Walter Veltroni, Giuseppe Fioroni, sembra in questo momento allinearsi al segretario. La prospettiva delle 'larghe intese' bis è uscita sconfitta dalle amministrative, ed è significativo che Veltroni oggi abbia fatto un'intervista nella quale si limita a chiedere che il Pd sia "riformista". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4