lunedì 27 febbraio | 03:37
pubblicato il 04/set/2014 13:12

Pd: Argentin, sbagliato non invitare Cuperlo e Civati a Festa Unita'

(ASCA) - Roma, 4 set 2014 - ''Il mancato invito di Gianni Cuperlo e di Pippo Civati alla festa nazionale del Pd a Bologna e' inaccettabile. Cuperlo e' arrivato secondo alle ultime primarie del partito ed e' sbagliato non considerarlo un elemento fondamentale per la strategia politica del Partito democratico. Anche Civati, al di la' della sua irruenza, e' il portavoce di tanti che nostro partito lo hanno votato''. E' quanto ha dichiarato la deputata del Pd Ileana Argentin. ''Ci sto con fatica in un partito che da qualche mese e' sempre a senso unico - ammette Argentin - perche' credo che un partito di giovani che vuole realmente cambiare le cose ed essere concretamente democratico si debba necessariamente confrontare con le minoranze e la pluralita' delle posizioni.

Non voglio rivestire l'abito delle minoranze ma trovo folle che la politica sia diventata una mera espressione di numeri''.

com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech