mercoledì 22 febbraio | 00:46
pubblicato il 08/nov/2013 20:13

Pd: a Torino non si placano i veleni. Il sen. Esposito si autosospende

(ASCA) - Torino, 9 nov - All'indomani della chiusura dei congressi locali che hanno sancito l'elezione di Fabrizio Morri, renziano, alla segreteria torinese del Pd, che ha conquistato oltre il 50% dei delegati, la battaglia non accenna a placarsi.

E dopo le polemiche sui tesseramenti cresciuti oltre il livello di guardia in alcuni circoli, sull'acquisto di tessere per conto dei nuovi iscritti, e di altri veleni, oggi Morri presentandosi ai giornalisti ha tentato invano di chiudere il capitolo delle contrapposizioni intestine sfociate anche in quella che e' stata definita la guerra dei dossier. Proprio ieri infatti e' emerso che il nuovo segretario di circolo del quartiere torinese di Barriera di Milano (Circoscrizione 6), Vincenzo Iati' ha avuto qualche precendente penale per furto, commesso da giovane, e non dichiarato anche perche' riabilitato giuridicamente dopo qualche anno. Iati', che ha appoggiato Morri, ha rimesso il mandato. Il neosegretario provinciale - sara' ufficializzato nelle prossime ore - ha pero' fatto riferimento a questo episodio ricordando che sono state date alla stampa informazioni riservate che nessun cittadino comune puo' ottenere in quanto la fedina penale di Iati' e' pulita. E' stata una campagna elettorale ''un po' sopra le righe'', ha detto Morri: ''si e' esagerato nel dipingere questo nostro Partito come corroso dai signori delle tessere, sospetti malavitosi, condizionamenti''.

Ma la reazione di Stefano Esposito, senatore Pd che in queste settimane e' stato in prima linea a chiedere piu' pulizia nel partito, e' stata clamorosa: si e' autosospeso dal partito. In una lettera inviata al segretario nazionale Guglielmo Epifani e ad altri responsabili del partito come Luigi Berlinguer, Luigi Zanda, Gianfranco Morgando, Giampaolo Zancan e Roberto Gentile il senatore Pd spiega che ''la decisione e' conseguenza dei gravi fatti che hanno macchiato il congresso del PD di Torino e dalle affermazioni fatte quest'oggi dal neo Segretario Fabrizio Morri in particolare in relazione alla questione di Vincenzo Iati'. Ne' posso accettare - ha detto ancora - che le denunce di militanti e dirigenti del PD torinese vengano squalificate alla stregua di pretestuosi attacchi al partito''. ''Ho chiesto al partito nazionale e agli organismi di garanzia - aggiunge Esposito - di valutare se quanto da me esposto sia frutto di una esclusiva opinione personale o sia invece necessario un immediato intervento politico prima ancora che regolamentare. Mi autosospendo dal PD, rimetto il mio incarico di Vice Presidente della Commissione Trasporti e di componente Commissione antimafia nelle mani del Gruppo del Senato, e, qualora gli organi nazionali del Partito dovessero ritenere queste mie valutazioni prive di fondamento o addirittura calunniose come affermato dal Segretario Fabrizio Morri, ne trarro' le debite conseguenze trasformando l'auto-sospensione in dimissioni dal PD e in dimissioni anche dal ruolo di Senatore''. Il segretario regionale del Pd Gianfranco Morgando ha definito la reazione di Esposito ''esagerata''.

''La brutta vicenda del segretario del circolo 6 si e' risolta con le dimissioni dell'interessato - replica Morgando -. Sono certo emersi nelle ultime settimane problemi politici, che dovranno essere affrontati dalla nuova dirigenza eletta. Ma le questioni regolamentari sono state tutte risolte. In questo quadro non c'e' bisogno di protagonismo e di colpi di teatro. Servono contributi costruttivi ispirati alla soluzione dei problemi del partito''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia