lunedì 20 febbraio | 16:44
pubblicato il 01/mar/2016 12:53

Pd a Giannini: cambiare scaletta Ballarò, no M5s senza confronto

Peluffo: ne va serietà prodotto, calo ascolti è vistoso

Pd a Giannini: cambiare scaletta Ballarò, no M5s senza confronto

Roma, 1 mar. (askanews) - "Convinti che non sia il minutaggio a garantire il pluralismo dell'informazione, restiamo basiti nell'apprendere che per l'ennesima volta - quinta o sesta da inizio stagione - questa sera a Ballarò i Grillini avranno di nuovo spazio riservato tutto per loro. Cioè, la Casaleggio & C porta a casa ancora una volta una bella vetrina sul servizio pubblico per illustrare le magnifiche sorti e progressive di un governo a 5 stelle. Facciamo appello alla professionalità del conduttore, ma anche dell'intera redazione, affinché metta tutti gli ospiti nelle stesse condizioni e costringa anche gli esponenti del M5s a confrontarsi con gli avversari".

Lo ha affermato in una dichiarazione il capogruppo Pd in commissione di Vigilanza sulla Rai Vinicio Peluffo, sottolineando che "ne va della serietà del prodotto editoriale soprattutto in una fase di calo vistoso di ascolti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia