domenica 04 dicembre | 01:44
pubblicato il 11/lug/2013 14:39

Pd: 'Pdlive', piattaforma informativa web collegata a iscrizione online

(ASCA) - Roma, 11 lug - Il Partito Democratico lancia ''Pdlive'' una sinergia informatica di diversi organi di informazione di area collegata ad una iscrizione on line al partito.

L'iniziativa, unica nel panorama politico italiano e non solo, e' stata presentata oggi nella sede nazionale del Pd da parte di Davide Zoggia, responsabile organizzazione del partito, Antonio Misiani, tesoriere, e il responsabile Cultura e comunicazione Antonio Funiciello.

In concreto chi sceglie di tesserarsi al Pd on line (compilando una scheda di richiesta di iscrizione e pagando la quota prevista di 50 euro o di 25 per i giovani sotto i 30 anni, con bancomat o carta di credito) puo' accedere al sistema ''Pdlive'' che comporta l'abbonamento annuale ai quotidiani L'Unita' ed Europa ma anche alle riviste Left e Tam Tam democratico, a Youdem Tv oltre alle informazioni prodotte dai gruppi parlamentari democratici di Camera e Senato, vari blog, video e notizie in tempo reale. Il sistema non e' chiuso perche' permette una interattivita' con gli iscritti-abbonati che possono commentare e proporre iniziative, ma anche ricercare notizie e argomenti mediante parole-chiave e servizi correlati agli argomenti selezionati.

Due sono gli obiettivi dell'iniziativa: realizzare una socializzazione, una comunicazione diretta e continuativa tra il partito e gli iscritti e dall'altro realizzare un potenziale informativo che oltre ad essere un aggregatore di notizie sia una lettura delle fonti di informazione rappresentate in modo unitario e raffrontate a loro volta con altre fonti''.

Il nuovo sistema si affianca ed e' la prosecuzione di un'altra iniziativa, quella dei Circoli in rete, il sistema di produzione e gestione dell'anagrafe degli iscritti e con il Data base Cloud, costruito dal basso con il coinvolgimento dei segretari di circolo e delle strutture territoriali.

Pdlive a' un app (applicazione) per tablet Apple, Android e Windows8 scaricabile dai relativi store ed una web app fruibile da qualsiasi browser.

Il sistema che parte oggi per i primi 6 mesi avra' un carattere sperimetale per permettere correzioni e miglioramenti in vista di una sua ulteriore espansione con il coinvolgimento di altre testate giornalistiche, per aumentare il flusso informativo e la comparazione delle fonti rompendo ''un circuito informativo parziale e spesso populistico''.

min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari