domenica 22 gennaio | 11:19
pubblicato il 13/mag/2013 19:01

Patto stabilita': Zaia, invito Vendola a fare fronte comune

(ASCA) - Venezia, 13 mag - ''Il governatore Vendola ha ragione.

Di fronte all'assurdita' di un patto di stabilita' che blocca in Tesoreria i soldi ''veri'' delle Regioni virtuose (un miliardo 300 milioni solo per il Veneto) unicamente per garantire i buchi in bilancio di quelle sprecone, i colori politici non esistono''.

Lo ha dichiarato il Presidente della Giunta regionale del Veneto, Luca Zaia, replicando alla dichiarazioni del governatore della Puglia, Nichi Vendola, che propone un fronte comune con Veneto e Lombardia contro il patto di stabilita' interno.

''Invito Vendola a fare fronte comune per riportare sui nostri territori i nostri soldi, per pagare i nostri fornitori e per ridare ossigeno alle economie locali - riprende Zaia - Lo ripeto: un conto e' il pareggio di bilancio, un conto e' quell'invenzione perversa che si chiama patto di stabilita' interno. Al Veneto, alla Lombardia, alla Puglia, a tutte le regioni che hanno saputo ben amministrare i soldi pubblici va consentito di poter utilizzare quello che e' loro. E di nessun altro''.

fdm/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4