giovedì 19 gennaio | 23:18
pubblicato il 16/apr/2013 11:55

Patto stabilita': Anci, per piccoli comuni situazione insostenibile

(ASCA) - Roma, 16 apr - ''L'applicazione del patto di stabilita' anche ai piccoli comuni tra i 1000 ed i 5000 abitanti a partire dal 2013, e' una prospettiva insostenibile, non solo per il sacrificio finanziario richiesto ma anche per la sua irragionevolezza e ingestibilita' tecnica''. Lo dichiara Mauro Guerra, coordinatore nazionale piccoli Comuni Anci. ''I bilanci di questi enti - spiega Guerra - sono di entita' ridotta, estremamente rigidi e con una dipendenza quasi totale da fonti esterne per cio' che riguarda gli investimenti, cosa che rende praticamente impossibile governare ragionevolmente i flussi di cassa cosi' come richiesto dal patto di stabilita''. ''Inoltre - prosegue - i piccoli Comuni, sempre nel 2013, saranno impegnati sempre piu' a costruire le gestioni associate obbligatorie di 9 su 10 delle loro funzioni fondamentali, uno sforzo di immane riorganizzazione complessiva. Un processo di per se difficile e assolutamente incompatibile con la rigidita' delle regole del patto di stabilita' definite su ogni singolo ente''.

Sulla stessa linea di Guerra anche Andrea Di Sorte, vicecoordinatore nazionale Anci per i Piccoli Comuni e assessore del Comune di Bolsena che afferma come '''nel gia' difficile contesto generale in cui versa il nostro Paese, i piccoli Comuni si trovano messi nell'angolo tra affermazioni ad effetto mediatico piu' che di vera e consapevole sostanza''.

Guerra e Di Sorte si uniscono in un appello a Governo e Parlamento affinche' ''riesamino urgentemente l'intera questione scongiurando da subito l'estensione del patto. Non intendiamo certo sottrarci ai doveri di contribuire al risanamento della finanza pubblica - affermano - ma proprio per questo chiediamo con forza che non si estenda l'applicazione di norme irragionevoli e dannose per la gran parte del Paese e delle economie locali. L'Anci continuera' a portare avanti questa battaglia; occorrono risposte urgenti in questa direzione, lo testimoniano anche gli odg approvati dei numerosissimi Comuni che ogni giorno ci scrivono in tal senso''.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale