lunedì 05 dicembre | 14:08
pubblicato il 12/feb/2013 19:53

Patti Lateranensi: colloqui con sullo sfondo dimissioni papa

Patti Lateranensi: colloqui con sullo sfondo dimissioni papa

(ASCA) - Roma, 12 feb - Le inaspettatte dimissioni di papa Benedetto XVI hanno fatto da sfondo ai colloqui bilaterali tra Italia e Santa Sede avuti oggi, all'ambasciata d'Italia presso la Santa Sede, a Palazzo Borromeo a Roma. Un proverbiale appuntamento, quello che ha visto riunirsi le maggiori cariche istituzionali dello Stato e della Chiesa cattolica, celebrato per la ricorrenza dei Patti Lateranensi e per l'accordo di modifica del Concordato. Come da protocollo, a giungere per primi, alla spicciolata, sono stati i ministri del governo, tra questi la Cancellieri, Riccardi, Ornaghi, la Severino, e Grilli, e, quindi, il premier Mario Monti. Da parte vaticana sono giunti, invece, il segretario di Stato card. Tarcisio bertone, il presidente della Cei, Angelo Bagnasco, e il segretario della Conferenza episcopale italiana, mons. Mariano Crociata, alcuni cardinali come Ruini, Nicora, Montezemolo, Ravasi e Braz De Aviz. Per ultimo, come da protocollo, e' giunto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

I colloqui, durati oltre un'ora, come ha poi riferito l'ambasciatore d'Italia presso la Santa sede Francesco Maria Greco, si sono svolti in un ''clima di malinconia di fondo'' sia per le inaspettate dimissioni di papa Benedetto XVI che per il fine mandato dei ministri presenti.

Un faccia a faccia, quello della delegazione italiana e della Santa sede, che, come ha riferito ancora Greco, non ha toccato i temi piu' squisitamente politici alla vigilia delle elezioni, ma, in particolare, le questioni di interesse bilaterale e di politica estera. Naturalmente sullo sfondo vi e' stato, costante, il pensiero al passo compiuto da papa Ratzinger. A parlare di ''clima sereno'' e' stato anche il portavoce vaticano, pardre Federico Lombardi. Confermata anche l'assenza, gia' per altro annunciata, di esponenti del Pdl. Unico a presentarsi a Palazzo Borromeo 'l'ambasciatore' del centrodestra, Gianni Letta. gc/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari